• Scuola Primaria di Ponzone
    Scuola Primaria di Ponzone
  • Scuola Infanzia Cerino Zegna
    Scuola Infanzia Cerino Zegna
    Fraz.Ronco 4/a
  • ICS Trivero
    ICS Trivero
    Frazione Ronco 4/a
  • Scuola Primaria GIANNI RODARI  di Soprana
    Scuola Primaria GIANNI RODARI di Soprana
    Una delle aule con LIM e computer
  • Scuola Primaria GIANNI RODARI  di Soprana
    Scuola Primaria GIANNI RODARI di Soprana
    Veduta dall'anfitreatro dove inizia il percorso fitness.
  • Aula scuola media
    Aula scuola media
  • Primaria Pratrivero
    Primaria Pratrivero
 
P.O.F. 2018/2019 (Ronco)

SCUOLA PRIMARIA di Ronco si trova in fraz. Ronco 4; 13835 Trivero nello stesso edificio della Scuola Secondaria di primo grado.
L’edificio, costruito nel 1968, sorge poco distante dalla sede del Comune. È strutturato su quattro piani, in posizione soleggiata e circondato dal verde. Dispone di un ampio piazzale adibito a posteggio.

Fraz.Ronco 4 A, Trivero (BI)
tel. e fax 01575104 e-mail primaria,ronco@hotmail.it
Documento di Plesso
(Aspetti educativi – didattici – organizzativi)

Premessa
Il documento elaborato dagli insegnanti in servizio per ogni anno scolastico nel plesso di Scuola Primaria statale intende rappresentare uno strumento di agile consultazione relativo agli aspetti educativi, didattici ed organizzativi rivolto in modo particolare ai genitori degli alunni.
L’esplicitazione formale degli obiettivi educativi, degli aspetti didattici e delle modalità organizzative intende offrire all’utenza una conoscenza più diretta e consapevole dell’organizzazione scolastica finalizzata a forme di partecipazione attiva e collaborazione costruttiva per lo sviluppo integrale ed armonico di tutti gli alunni.
Aspetti educativi
La programmazione educativa di Plesso fa riferimento agli obiettivi educativi contenuti nel P.T.O.F. (piano triennale dell’offerta formativa) elaborati e condivisi dal Collegio Docenti per gli anni scolastici .
Essa comprende alcuni progetti educativi comuni a tutti i plessi di Scuola Primaria
Sport di classe(Classi 4° e 5°); Piscina ; Volley; Basket ;Consrab riciclo e Rotary spreco alimentare(Classi 4^e5^);Musica (il Progetto verrà attivato con eventuali finanziamenti)Madrelingua Inglese( Classi 3^-4^-5^);Scrittori di classe; Progetto RecuperArte promosso da Mani Tese

Progetti di Plesso
Progetto Matematica in gioco(Classi 2^)- Progetto Biblioteca- Progetto Giovani marinai- Masterchef -Progetto compagni di viaggio;Progetto ; Progetto ”Robotica educativa per una nuova didattica“ inerente al bando di concorso Marco Zanotti

Aspetti didattici
La programmazione didattica si ispira agli aspetti didattici contenuti nel P.T.O.F. elaborati e condivisi dal C.D. per l’anno scolastico 2018/19
Essa sarà effettuata tramite Unità di Apprendimento che esplicitano i traguardi per lo sviluppo delle competenze e gli obiettivi di apprendimento posti dalle Indicazioni per il Curricolo.

Aspetti organizzativi
Nel Plesso operano 11 insegnanti e 3 docenti di sostegno La classe quinta è a tempo pieno (40 ore settimanali ) tutte le altre classi hanno un orario di attività didattiche pari a 27 ore settimanali con quattro rientri pomeridiani e un pomeriggio facoltativo. L’orario per tutte le classi è quindi dal lunedì al venerdì dalle 8.10 alle 16.10 con una pausa mensa dalle 12.10 alle 14.10. Il servizio mensa viene effettuato da due scodellatrici, con la presenza di un’insegnante e di 3 educatori appartenenti al personale fornito dal Comune.
La classe prima effettuerà un’ora di inglese, la classe seconda due ore, le classi terza, quarta e quinta ne effettueranno 3. Tutte le classi sono seguite dalle insegnanti di plesso specializzate.
Nel plesso opera 1 insegnante di religione che segue per 2 ore settimanali ogni classe. Vi è inoltre un’insegnante di attività alternative alla religione cattolica per gli alunni che non se ne avvalgono
Nella scuola opera anche un’insegnante di potenziamento per 11 ore settimanali.
Nelle classi II, III , IV e V sono previsti interventi di insegnante di sostegno.
L’orario di ingresso per gli alunni è dalle 8.05 alle 8.10 per il mattino e alle 14.10 per il pomeriggio.
Funzionano il servizio pre-scuola dalle 7.45 alle 8.10 ed un servizio post scuola dalle ore 16.10 alle ore 17.30 gestiti dal Personale comunale.
Presso la scuola sono in servizio due collaboratori.

Utilizzazione degli spazi
Nel plesso vi sono i seguenti spazi disponibili:
– n. 5 aule per attività curricolari dotate di 5 LIM
– n. 1 aula polivalente (laboratorio musicale e motorio)
– n. 1 locale adibito a sala computer
– n. 7 servizi igienici
– n. 2 servizio igienico per portatori di handicap
– n. 1 locale adibito a cineforum
– n. 2 ripostiglio
– n. 1 mensa
– n. 1 cucina
– n. 2 spazi adiacenti all’edificio cortile, campo di atletica

Utilizzazione dei tempi
Il tempo scolastico è così suddiviso:
– dalle 8.10 alle 10.10 attività curricolari
– dalle 10.00 alle 10.25 intervallo in classe o in cortile
– dalle 10.10 alle 12.10 attività curricolari
– dalle 12.10 alle 13.10 circa mensa
– dalle 13.10 alle 14.10 attività ricreative
– dalle 14.10 alle 16.10 attività curricolari
La palestra verrà utilizzati con il seguente orario:
– lunedì dalle 14.10 alle 16.10 (classe III)
– martedì dalle 14.10 alle 16.10 (classi IV)
– giovedì dalle 10.10 alle 11.50 (classe I )
– venerdì dalle 8.10 alle 9.50 (classe II )

Uso dei materiali comuni
Sono disponibili per il Plesso i seguenti sussidi: fotocopiatrice, macchina fotografica digitale, impianto stereo multimediale, strumenti musicali, blocchi logici, regoli, geopiani ed altri materiali strutturati, libri per ragazzi e guide didattiche per le insegnanti.
La scuola ha in dotazione otto computer installati in un’apposita aula corredata anche di scanner, stampante, fotocamera digitale e collegamento a internet.
Cinque aule sono dotate di LIM.
Vi sono inoltre attrezzi, spalliere e materassi per l’educazione motoria.
I sussidi sono collocati in appositi armadi situati nel corridoio ed accessibili a tutte le insegnanti che, nel corso della programmazione settimanale, concorderanno il loro utilizzo.

Materiale individuale degli alunni
Le insegnanti cureranno che i bambini portino a casa solo lo stretto necessario.
Le aule dispongono di spazi dove i bambini potranno depositare materiali personali al fine di evitare un carico eccessivo.

Rapporti con i genitori
In base al piano annuale delle attività contenuto nel P.T.O.F., elaborato dal C.D., sono previsti i seguenti incontri: – colloqui bimestrali con le famiglie ( dicembre, febbraio, aprile e giugno );
– assemblee.
Le insegnanti, sono inoltre disponibili ad incontrare i genitori su richiesta.

Aspetti normativi
Per il corretto funzionamento della scuola sia dal punto di vista organizzativo e didattico, sia per una corretta formazione educativa degli alunni, si sottolinea l’importanza di rispettare le seguenti regole:
REGOLE MOTIVAZIONI
ESSERE PUNTUALI – esigenza di poter iniziare un determinato lavoro
entrare 5’ prima dell’orario didattico;
– capire che esistono determinati comportamenti sociali
che devono essere rispettati;
– rispetto verso gli altri.
I GENITORI CHE ACCOMPAGNANO I PROPRI FIGLI ALL’INGRESSO DELLA SCUOLA, SONO PREGATI DI
SOFFERMARSI ALL’INTERNO SOLO PER ESIGENZE PARTICOLARI E SOLO PRIMA DELLE 8:10
per garantire l’autonomia del bambino e per rispetto verso gli altri.
FIGLI ALL’INGRESSO DELLA – per rispettare le norme di sicurezza vigenti.
SCUOLA, SONO PREGATI DI SOFFERMARSI ALL’INTERNO SOLO PER ESIGENZE PARTICOLARI E SOLO PRIMA DELLE 8:10 – per rispettare le norme di sicurezza vigenti.
MUNIRSI DI TUTTO IL NECESSARIO PER LE ATTIVITA’ SCOLASTICHE: per favorire l’autonomia personale;
per dare una prima organizzazione d’ordine; per imparare ad avere rispetto per le proprie cose e per le cose altrui.
SI CONSIGLIA DI CONSUMARE DURANTE L’INTERVALLO CIBO SANO E LEGGERO : per non appesantire lo stomaco e pregiudicare il pasto di mezzogiorno sono consigliati spuntini sani e leggeri
PORTARE IL NECESSARIO PER LA PULIZIA PERSONALE.
GLI ALUNNI SONO INVITATI A PORTARE IL NECESSARIO PER LE ATTIVITA’ SCOLASTICHE.
PREAVVISARE PER ISCRITTO GLI INSEGNANTI IN CASO DI USCITA ANTICIPATA DELL’ALUNNO SPECIFICANDO
CHI VERRA’ A PRENDERLO.
GIUSTIFICARE SEMPRE LE ASSENZE SUL DIARIO
I GENITORI SONO INVITATI A CONTROLLARE IL DIARIO QUOTIDIANAMENTE E FIRMARE EVENTUALI COMUNICAZIONI PER PRESA VISIONE

ASEGNAZIONE DEI COMPITI.
MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE DEI COMPITI
Lo scopo del “compito-lezione” a casa è quello di offrire al bambino un momento di rielaborazione personale e di consolidamento dell’apprendimento.
Sarebbe importante che le esercitazioni non terminate in classe vengano completate a casa.

BAMBINI DI PRIMA E SECONDA
Sarebbe utile dedicare a casa uno spazio per sostenere l’abilità di lettura dal punto di vista motivazionale e strumentale.
Perché è importante per il bambino condividere con i genitori il conseguimento di una competenza importante quale la lettura.
BAMBINI DI TERZA, QUARTA E QUINTA
E’ necessario dedicare a casa uno spazio per le discipline oggetto di studio, per favorire l’attività di rielaborazione personale della conoscenza e per condividere con i genitori parte dell’esperienza scolastica.
All’occorrenza, e solo nei giorni senza rientro pomeridiano, verranno assegnate esercitazioni di consolidamento di abilità e tecniche; in particolar modo al venerdì e durante le vacanze.

Le insegnanti del plesso:
Gioia Antonella- Orso Graziella – Marrapodi Maria Antonietta- Trabaldo Togna Vittoria ( Alternativa alla religione).
Lazzarotto Piera- Bignoli Letizia – De Angelis Marianna- La Salvia Rita
Prederigo Alessandra -Scauzzo Giuseppe-Zappavigna Ombretta
Trabaldo Cristina – Pizzi Sara -Bonardi Giliana
Pedruzzi Irene